• 10 Novembre 2019

Il riuso: in EcoCircus tutti hanno una seconda possibilità

Il riuso: in EcoCircus tutti hanno una seconda possibilità

Il riuso: in EcoCircus tutti hanno una seconda possibilità 1024 460 EcoCircus la greenEcomedy di Luca Regina

In Ecocircus i rifiuti hanno una seconda opportunità.

Quando io li accolgo nel mio circo, sembrano inutili e probabilmente si sentono anche dei falliti senza futuro ma io li trasformo in artisti di un circo dell’assurdo.
Tre mele marce scoprono così di avere un futuro come ballerine, un limone appassito si trasforma in un limone medium che prevede il futuro, un quotidiano stropicciato diventa un giornale magico e cosi via…

Un tempo nei circhi e nelle fiere delle meraviglie, avvolta da atmosfere felliniane, spesso poteva capitare di vedere la donna cannone, oggi nel mio Ecocircus c’è… la bottiglia cannone!
Riutilizzare i rifiuti può essere una grande opportunità per ridurre gli sprechi e per andare verso “rifiuti zero”.

Ecocircus vuole dare un messaggio simbolico

Prima di buttare qualsiasi cosa, cerchiamo di capire se veramente quella cosa non ha ancora qualcosa da dire.
Io sono un comico, un intrattenitore e un ciarlatano dei nostri giorni e quindi cerco a modo mio di riusare i rifiuti.
I rifiuti possono veramente essere la materia prima per fare cose incredibili.

Curiosando qua e là su internet, si possono trovare dei veri e propri virtuosi del riuso e della creatività.
Tappi di sughero che diventano delle bizzarre tendine, cialde del caffe dei preziosi orecchini, bottiglie dell’acqua dei bellissimi vasi per orti verticali e mille altre bizzarre genialate fino ad arrivare a vere e proprie opere d’arte.
Che meraviglia!

Ma come fanno a venire in mente queste idee cosi creative?

Per creare queste trasformazioni occorre sviluppare il pensiero creativo, quello che secondo lo psicologo Edward De Bono permette di “considerare le cose non soltanto per quello che sono, ma anche per quello che potrebbero essere”.
Si, penso proprio che la via sia questa…

Buon riuso a tutti allora!

Ma Luca Regina chi?

Un comico dissacrante, un abile intrattenitore, uno spumeggiante comunicatore, un virtuoso della magia, un ricercatore dell’assurdo.

GUARDA IL VIDEO!